Ricorso medici specializzandi e specializzati

RICORSO MEDICI SPECIALIZZANDI SU COME OTTENERE STIPENDIO, CONTRIBUTI ED ALTRO.-

A tutti gli specializzandi ed agli specialisti, specializzatisi dal 2002 ad oggi, potrà essere utile tenere presente il seguente parere legale e determinarsi di conseguenza:

Nell’Agosto del 1999 è stato emanato il decreto legislativo n.368, che ha recepito la Direttiva Comunitaria n.93/16/CE in ambito di libera circolazione dei Medici e di reciproco riconoscimento dei loro diplomi certificati ed altri titoli. Nel dicembre dello stesso anno, tuttavia, il decreto legislativo n.517/’99 bloccava l’applicazione degli articoli dal 39al 41 del decreto legislativo n.368/99 riguardanti gli emolumenti dei medici in formazione specialistica, la copertura assicurativa per la responsabilità civile e la facoltà dell’esercizio della libera professione. Il Governo Italiano, con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 6 luglio 2007, ha definito lo schema tipo di contratto di formazione specialistica ai sensi dell’art. 37, comma 2, del decreto legislativo n.368/99. Con la definizione del contratto di formazione il medico specializzando, che fino ad ora percepiva solamente una borsa di studio,si vedrà corrispondere un trattamento economico solamente a partire dall’anno 2006. E’ evidente la disparità di trattamento che viene a concretizzarsi nei confronti di coloro che hanno già terminato o che stanno per terminare il corso di specializzazione rispetto a coloro i quali, invece,godranno di diritti che, seppure riconosciuti con il decreto legislativo n.368/99, di fatto non sono mai stati resi operativi a causa dell’inadempimento dello Stato italiano. I medici in formazione specialistica ed i medici specializzati potranno fare valere i propri diritti al fine di rimediare alle conseguenze pregiudizievoli della tardiva attuazione del decreto legislativo n.368/99.

STRATEGIE DA ADOTTARE: Occorrerà consentire a tutti gli aventi diritto di ottenere l’applicazione retroattiva del decreto legislativo n.368/99 e, quindi, il recupero delle differenze retributive non percepite e dei contributi previdenziali dal 2002 in poi (pergli anni dal 1999 al 2002 occorre verificare come aggirare il problema della prescrizione) . Per semplificare si rappresenta: A) specializzandi del primo anno: fare diffida per il rimorso delle tasse di iscrizione, in quanto hanno dovuto pagare per l’intero anno, invece di circa 3/12 effettivamente dovuti; B) specializzandi del secondo anno in poi e medici già specializzati: fare azione legale per sollecitare il pagamento degli arretrati dal 2006 ad oggi; Intentare causa per ottenere la corresponsione dei contributi previdenziali dal 2002 ad oggi. Con i migliori auguri!

NOSTRO COMMENTO: Da più parti mi si chiedeva un parere su tale tematica. Spero di aver dato un chiarimento a tutti coloro i quali si trovano nella situazione sopra ipotizzata.-

About these ads


Categorie: Pareri legali

5 risposte

  1. posso fare un’azione da sola nella mia città, o devo fare una class action?

  2. Cara Valentina,
    Certo! Può fare un’azione singola, la legge non glielo vieta. Però se siete diversi medici nelle medesima situazione, potete fare un’azione collettiva o “class action” come Lei la chiama, risparmierete un po’ di soldini. Auguri!

  3. Sono un medico specializzato in Chirurgia generale presso l’Università di Pavia. Attualmente sto lavorando in Spagna.
    Ho frequentato la scuola di specialità dall’anno accademico 2000/2001 al 2005/2006. Desidererei avere notizie sulla faccenda arretrati …. posso considerarmi essere interessata al problema????????? Grata se vorrete dare risposta a questa mia in quanto essendo all’estero e non più iscritta all’ordine dei medici in Italia sono all’oscuro di tutto
    Ancora grazieeeeeeeee!!!! SILVIA

  4. Dalla sua richiesta mi par di capire che Lei ha frequentato la scuola di specializzazione in chirurgia generale negli anni 2000/2006. Potrebbe, quindi, intentare un’azione giudiziaria per ottenere il recupero delle differenze retributive e dei contributi previdenziali ed assistenziali non corrisposti ai medici specializzati dal 1994 al 2006. Al riguardo Le posso dire che il CODACONS sta attivando un’azione giudiziaria davanti al Tribunale civile di Roma per quanto riguarda le differenze retributive mentre per i contributi previdenziali l’azione dovrebbe essere proposta dinanzi al giudice del lavoro. A parte questo, consulti immediatamente il sito del CODACONS: http://www.codacons.it (oppure cerchi su Google:”Codacons medici specializzati 2006″) che ha istituito dei punti di riferimento presso lo studio dell’Avv. Prof. Carlo Rienzi chiamando al n.ro telefonico 199.36.36.06 dalle 15 alle 16 da Lunedi al venerdi per come si rileva dal sito del CODACONS. Non perda tempo. Le faccio tantissimi auguri!

  5. My brother suggested I would possibly like this blog.
    He used to be totally right. This put up truly made my day.
    You can not consider just how so much time I had spent for this information!

    Thanks!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 96 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: