Mafia: inchiesta su “Tangentopoli”

Blu Notte: “Tangentopoli”

Fonte:Rai

Il 7 settembre la trasmissione Blu Notte del giornalista Lucarelli trasmette un’intera puntata dedicata a Tangentopoli. Il quadro narrativo impeccabile traccia con sorprendente chiarezza la storia di quegli anni, gli intrighi, gli attentati, i suicidi e gli intrecci di un sistema economico malato e piegato ad una classe politica corrotta. In questo scorcio rivedo parte della mia vita con l’indagine di Mani Pulite. La trasmissione è durata circa 2 ore, ed invito chi non l’avesse seguita a ritagliarsi il tempo per farlo.

Tangentopoli non è mai terminata, è anzi divenuta uno stile di vita con cui gli italiani hanno imparato a convivere grazie a modelli distorti imposti dalla classe politica e celebrati da un’informazione sempre meno indipendente. Questa evoluzione del malcostume ha una sostanziale differenza oggi rispetto ad allora, negli anni ’90 la popolazione era al fianco della giustizia, oggi pochi distinguono la differenza tra etica e corruzione. Le coscienze sono assopite, distratte, alcune anche rassegnate.

Su You Tube la trasmissione è stata divisa in sei capitoli che sotto vedete riportati.
Ringrazio la Rai per aver pubblicato la trasmissione in Rete prendendo le distanze dal vergognoso comportamento di Mediaset che a luglio dichiarò di voler querelare la società statunitense, accusandola di essere la causa di una contrazione dei guadagni derivanti dalla pubblicità e per violazione del copyright. (Fonte: http://www.antoniodipietro.com)

NOSTRO COMMENTO: le passate esperienze di tangentopoli avrebbero dovuto servire da monito ai politici. Invece NO! “Passate la festa.Gabbato lo Santo” Ahimè!



Categorie:mafia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: