Processo Mediaset 1/1

Processo Mediaset: Berlusconi in aula a gennaio, forse

Fonte:IDVstaff


E’ ripreso oggi a Milano, dopo oltre un anno di stop, imposto dal “fu lodo-Alfano”, il processo sui fondi neri Mediaset.Seguirò con i servizi di un inviato Italia dei Valori anche questo processo così come quello Bassolino, Dell’Utri e Mills. Non c’è bisogno di spiegare, o ricordare ai cittadini, per cosa sia imputato, per l’ennesima volta, il nostro Presidente del Consiglio. Basta una sola parola per dirlo, una parola che è il “movente” con cui è possibile spiegare ogni atto pubblico e privato dell’esistenza di quest’uomo: soldi. Sono i soldi (suoi) l’unica cartina di tornasole nell’agire quotidiano in veste di cittadino e di uomo delle istituzioni di Silvio Berlusconi. In ogni sua dichiarazione, in ogni suo gesto cercate sempre di ricondurre le motivazioni ai suoi interessi privati e per voi Berlusconi sarà un libro aperto.

Testo del video servizio

Nessun legittimo impedimento. I legali di Silvio Berlusconi fanno marcia indietro e ritirano la richiesta formulata per chiedere il rinvio dell’udienza a causa del vertice FAO che si apre oggi a Roma.

Dopo un anno di stop a causa del Lodo Alfano, infatti, è ripreso a Milano il processo che vede alla sbarra 12 imputati, tra i quali, Silvio Berlusconi accusato di frode fiscale.

Secondo l’accusa, attraverso la compravendita dei diritti televisivi per programmi, sitcom e film, avrebbe accumulato un patrimonio di fondi neri sottratti all’imposizione fiscale.

Mentre le accuse di falso in bilancio ed appropriazione indebita sono già cadute per via della prescrizione questo è uno dei quattro procedimenti ancora pendenti a carico del Presidente del Consiglio.

Uno di quelli più insidiosi dal quale Berlusconi si è liberato per oltre un anno grazie allo scudo, illegittimo, del Lodo Alfano.

Il Presidente della prima sezione penale del Tribunale di Milano, Edoardo D’Avossa, ha fatto presente agli avvocati del Premier che quella di oggi sarebbe stata un’udienza dedicata al superamento di alcune questioni procedurali ottenendo così un differimento della richiesta.

“Dovremo valutare di volta” ha quindi affermato Ghedini specificando che in caso di udienze per l’audizione o contro esame di testimoni l’imputato Berlusconi intende partecipare, dunque la Corte dovrà tenere conto degli impegni già fissati.

Una tesi che non convince l’accusa. Il PM Fabio De Pasquale ha fatto notare ai Giudici che la sentenza della Corte Costituzionale numero 451 del 2005, pur riconoscendo il diritto di partecipazione alle udienze con riguardo ai casi di “legittimo impedimento”, non può consentire la comunicazione unilaterale delle date in cui l’imputato è disponibile.

Secondo una comunicazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, depositata alla Corte da Ghedini, sarebbero – ad oggi – solo due date libere da impegni istituzionali per Berlusconi.

Si tratta delle giornate di lunedì 18 e 25 gennaio 2010.

Si corre dunque il rischio che sia sempre e solo il Premier a dettare l’agenda di questo processo.

Rimane anche il nodo relativo alla ripresa, il 27 novembre, del processo per la corruzione di Mills. Come si farà con così poche date libere?

La Corte ha poi comunicato che nella prossima udienza verrà disposta l’unificazione di questo procedimento con quello a carico di Fedele Confalonieri,accusato degli stessi reati, ma fino ad oggi processato separatamente.

Rimane il nodo delle rogatorie. Alcuni testimoni risiedono nel Principato di Monaco ed ancora, con stupore del PM e della Corte, non sono stati ascoltati. Nell’attesa il PM, nell’udienza del 30 novembre, dovrà comunicare l’ordine con il quale intende ascoltare gli altri testimoni.

Un’ultima udienza a dicembre, poi il processo entrerà nel vivo a Gennaio. Dopo diversi anni, Silvio Berlusconi potrebbe tornare in aula, ancora da imputato.

Nel frattempo il Parlamento potrebbe prendere nuovamente a cuore le sorti giudiziarie del Premier.

Per occuparsi dell’Italia, c’è tempo.

NOSTRO COMMENTO:  attendiamo.



Categorie:Giustizia

2 replies

  1. Mi sembra un accanimento senza fine e anche immotivato, perchè è evidente che, non riuscendo batterlo per le vie democratiche che sono le elezioni, volete cuocerlo nel vostro fuoco preferito e cioè con un processo che finirebbe in Cassazione con il semplice risultato che non è colpevole.
    Ma cercate invece di convicere e convincervi che questo uomo ricchissimo è anche scaltro e più intelligente di tutti e arriverà senz’altro a dormire sul Colle, ve ne dovete fare una ragione, sarà salutare per voi e per l’intero Paese!.
    armando

  2. Forse sul Colle farebbe meno danni di quanto non faccia oggi in Collina…E’ da anni che il Cavaliere ripete in continuazione di essere perseguitato dalla magistratura di sinistra. E’ dall’epoca di “Mani pulite” che denigra di continuo la magistratura ed ora anche gli organi di garanzia (Corte Costituzione) per aver bocciato il Lodo Alfano, palesemente incostituzionale. La verità è che non vuole essere processato per nessun motivo perchè teme di essere condannato. E poi!… Se c’è qualcuno che ha “un accanimento”, come tu dici, è proprio il Cavaliere verso i Magistrati. Quanto al fatto che sia richissimo concordo con Te. Anzi, aggiungo, che è uno degli uomini più ricchi del mondo. Sul fatto di essere più scaltro ed più intelligente di tutti, è solo una Tua opinione personale e di coloro i quali fanno parte, ovviamente, dell’entourage del Cavaliere. Essere ricchi significa anche avere molti amici e molti consensi. Non Ti pare? Tempo addietro ho scritto su queste pagine che prima o poi il Cavaliere sarebbe venuto ai ferri corti con i suoi compagni di cordata. Siamo prossimi! E’ questione di poco tempo: Fini è quasi maturo ad andarsene. Se non sarà subito manca poco. Vedrai che tra non molto il Tuo Grande Cavaliere bisticcerà anche con quelli della Lega. Una volta che ciò accade, non so se gli amici che il Cavaliere ha nel PD e sui quali fa affidamento in caso di bisogno ( Vedi : Veltroni, D’Alema…) riusciranno a prenderlo dai capelli….Si fà per dire dai capelli!!! Grazie, comunque, per aver lasciato un Tuo commento. Fernando

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: