Apple: Lion, iOS 5 e iCloud

Apple: Lion, iOS 5 e iCloud

Queste le tre grandi novità mostrate da Steve Jobs al WWDC 2011

di Lucio Prosperi

Martedi 07-06-2011 –

Le note di I Feel Good, mitico pezzo di James Brown, introducono uno Steve Jobs molto magro ma che appare in discrete condizioni. È così che si apre il WWDC 2011 organizzato da Apple al Moscone Center di San Francisco.  

Riflettori immediatamente puntati su OS Lion, nuova versione del sistema operativo per Mac che introduce numerose novità, a partire dal multitouch che abbiamo imparato ad apprezzare sui dispositivi portatili di Apple. Ecco dunque che anche sul Mac potremo selezionare le icone, scorrere le pagine Web ed effettuare il pinch to zoom di un’immagine con le dita. Non mancano poi la possibilità di gestire le applicazioni a pieno schermo e di passare da una all’altra in modo ancora più fluido e intuitivo. Insomma, l’esperienza d’uso di iPhone e iPad portata sul computer. Lion sarà disponibile per il download dall’Apple Store – definito “il più grande negozio di applicazioni su Internet” – al prezzo di 29,90 dollari.

 Si passa poi a svelare l’attesissimo iOS 5, per i dispositivi portatili. Il nuovo sistema introduce più di 200 novità. Ne vengono svelate alcune: le notifiche push non appariranno più all’interno di un’applicazione ma saranno raggruppate in un apposito spazio, detto Notification Center; grazie a Newstand avremo una sorta di edicola virtuale che raccoglie tutte le riviste cui siamo abbonati; Twitter è integrato nel browser e nelle app, così diventa ancora più facile utilizzarlo e condividere info e immagini; Safari Mobile è il nuovo browser, espressamente realizzato per la navigazione da iPhone e iPad con un reader integrato che consente di salvare gli articoli che ci interessano per visualizzarli anche offline.

Prosegue il focus su alcune funzioni di iOS 5: la fotocamera ha un tasto di attivazione anche nella schermata di lock, così da non dover sbloccare l’iPhone prima di scattare. Migliorate le sue funzioni: sono state introdotte le possibilità di effettuare lo zoom con le dita prima dello scatto e di utilizzare i tasti volume per regolare l’esposizione. Reminders va a integrare le note così da renderle più complete e utili, anche grazie alla possibilità di notifiche push; Mail è arricchito con la possibilità di modificare il carattere e il colore dei font dei messaggi e di proteggere email importanti con password. Interessante poi FreePc, ovvero la funzione che svincola l’iPhone e l’iPad dalla necessità di sincronizzazione con il Pc: download e update avverranno via Wi-Fi.

Ultime battute riservate a Gamecenter, da dove si potranno acquistare giochi e trovare amici per le sfide multiplayer e ad iMessage, che consentirà di scambiarsi messaggi sotto copertura Wi-Fi, anche se stiamo utilizzando un’applicazione.

Arriva il momento di iCloud, sorta di nuvola virtuale alla quale accedere con qualsiasi dispositivo portatile di Apple: iPhone, iPod o iPad. Qui i file caricati sono sempre disponibili e vi si può accedere ora con un dispositivo, ora con un altro. Se, per esempio, scattiamo una foto con l’iPhone, la carichiamo su iCloud e a quel punto possiamo visualizzarla dall’iPad, dal computer o dalla Apple Tv. Il tutto senza necessità di cavi o scomodi collegamenti. Stesso discorso per i brani acquistati da iTunes, subito disponibili per tutti i dispositivi Apple. iCloud è integrato in iOS5, è gratuito e assicura 5 GB di spazio.

Con questa novità si conclude questa edizione del WWDC. Parecchia carne al fuoco, anche se manca il colpo ad effetto rappresentato dal nuovo iPhone, che ancora resta in fase di sviluppo.



Categorie:Tecnologia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: