Grande adunata dei “servi liberi” del Cavaliere

Grande adunata  dei “servi liberi” del Cavaliere al teatro Capranica di Roma

Powered by Admin: 09 giugno 2011

Il Direttore del Foglio,Giuliano Ferrara, tuona:  “Noi amici non servili diamo un consiglio disinteressato a Berlusconi: cambia passo, rimettiti in gioco e rilegittimati con una grande campagna nazionale, altrimenti non ci sarà nessun rilancio dell’azione di governo”
Al cenacolo di cultura siedevano:   Mario Sechi del Tempo, Maurizio Belpietro di Libero, Alessandro Sallusti del Giornale e Vittorio Feltri. Secondo il GRANDE  Ferrara, “…i Re assolutisti dovrebbero diventare Re Costituzionali! Insomma dopo le batoste di Milano e Napoli, secondo Ferarra il cavaliere dovrebbe sostituire “l’autocrazia con la democrazia, nel partito e nel movimento. Se Berlusconi fa il politicista e si affida ai meccanismi di partito perde”.

Noi ci chiediamo: ma fino ad oggi questi , “servi liberi” dov’erano? Fossi in loro non userei questa terminologia” Servi liberi” perché anche se liberi sempre “Servi sarebbero…” Non appare dignitoso! In ogni caso, se per loro va bene, va bene anche per Noi.  Ora che gli Italiani si stanno svegliando dall’ipnosi generale “gli amici non servili” cercano di farlo ragionare con la testa. Ormai è troppo tardi . NON NESSUNO LO CREDERA’ . Dicevano i latini, tanti secoli addietro:”factum infectum fieri  nequit”



Categorie:Esclusivi, Politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: